Cina-Turismo.com

 

CITTA' DELLA CINA

 

 

 

 

INFO GENERALI

 

 

 

DOVE DORMIRE

 

 

 

 

 

 

 

Clima a Pechino in Cina!

 

 

Clima – quando andare: Il clima di Pechino è particolarmente rigido, nonostante la sua latitudine, ed è caratterizzato da estati calde e umide ed inverni freddi. Il clima estivo è fortemente influenzato dal monsone dell'Asia orientale e il clima invernale risente dell'anticiclone siberiano.

 

La temperatura media durante l'anno è 11.8 c°. Il mese più freddo è gennaio con una temperatura media di -4.6 c° ed il mese più caldo è luglio con una temperatura media di 26.1 c°. La precipitazione media durante un anno è di 644 millimetri. Il periodo gelo-libero è di 180 giorni.


Per visitare Pechino, la stagione migliore è l'autunno: il clima è buono e  la città non  è presa d’assalto dai turisti. I cinesi descrivono l’autunno, relativamente breve, con l'espressione tiangao qishuang - letteralmente 'il cielo è alto e l'aria è fresca - in virtù dei suoi cieli limpidi e delle giornate piacevolmente ventilate.


La primavera è meno piacevole di quanto ci si possa aspettare: ci sono pochi turisti, ma molto vento e molta polvere. L'estate (da giugno ad agosto) è considerata alta stagione.

 

È il periodo in cui gli alberghi aumentano i prezzi e la Grande Muraglia rischia di crollare sotto il peso dei turisti. All'estremo opposto si colloca l'inverno, che tuttavia offre paesaggi gradevoli a chi riesce a sopportare le gelide temperature: potrete avere Pechino solo per voi e molti alberghi offrono sconti elevati.


La città è  invece affollatissima durante il Capodanno Cinese (solitamente in gennaio o in febbraio) e nei weekend festivi del 1° maggio (Festa dei Lavoratori) e del 1° ottobre (Festa Nazionale).

 

  •  
  •  

 

  •  

Condividi

 

Cina-Turismo.com è una realizzazione
Net Reserve srl
Via A. Lamarmora, 22
50121 Firenze
Tel: 055.573331
P.Iva/C.F 02291930481

 

 

 




CULTURA IN CINAYin e Yang

CUCINA CINESERiso, Soia, Thè

HOTEL IN CINADove dormire

STORIA DELLA CINADalle origini ad oggi